Michael Cuomo

Nato nel 1996 scopro di voler diventare giornalista alla scuola materna. Al riposo pomeridiano ho preferito imparare a leggere, scrivere e coltivare la passione per la lettura. Il primo contatto con una tribuna, invece, pochi giorni dopo la mia nascita, al seguito del fratello maggiore impegnato con una società dilettantistica vicino casa.

A 17 anni – compiuti da qualche giorno – riesco a coniugare le mie grandi passioni iniziando il cammino giornalistico nella testata web “Il vero Milanista”: il primo articolo – 29 Aprile 2013 – sulla possibilità di vedere Cristian Brocchi intraprendere una nuova avventura da allenatore nelle giovanili del Milan. Proprio il Settore Giovanile del Milan, quello di Simone Ganz prima e Petagna e Cristante poi, diventa il mio cavallo di battaglia. Il 29 Settembre dello stesso anno la prima volta a San Siro da giornalista in occasione di Milan-Sampdoria 1-0 (Birsa), a Viareggio nella stessa stagione calcistica il primo storico trofeo di Pippo Inzaghi da allenatore.

La prima volta in radio, appena maggiorenne, a Radio Milan Inter; in tv a Canale Italia con Fulvio Collovati. Nel 2016 seguo a Doha la Supercoppa Italiana del Milan di Montella e intraprendo una nuova strada diventando Addetto Stampa del Seregno Calcio e della Calcio Lecco 1912 approfondendo il discorso giornalistico dall’altra faccia della medaglia. Contemporaneamente sul web continuo a seguire i rossoneri, in campo e fuori, da inviato per Calciomercato.it.

Nel 2018 inizio la mia avventura nella famiglia di Telelombardia.

 

Sono “social”, ma non troppo, su Facebook, Twitter (@MichaelCuomo7) e Instagram (@cuomomichael).

Loading…